Roba da /dev/null... Ovvero: delirii su vita, informatica ed altro

domenica 4 aprile 2010

Uhm, guarda che...

...Non sempre è tutto vero quel che ti raccontano, specie se la data è quella del 1° aprile.

Lo so che è un po' tardi per raccontarlo, ma poco fa sfogliavo il "Metrò" di ieri (venerdi' 02 aprile!)... e quando ho letto quel trafiletto (in fondo a pag. 4) non ho potuto fare a meno di pensare: "Voi vede' che si sono mangiati fino in fondo un pesce d'aprile della Sophos?".

:)

Fossero stati fumetti o romanzi di fantascienza o di orrore, potevo pure capirlo... e magari era anche un filino ma GIUSTO un filino più plausibile! Ma proprio i romanzi ROSA????

Seeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

2 commenti:

Allen ha detto...

Bene! Hai un futuro come hackera. A te il rosa nn piace :-p percui non cadresti nel tranello :-p

The CyberDeaf ha detto...

Più che altro, è la struttura "narrativa" dei romanzi rosa che fa scappare la gente intelligente per la sua schematicità plateale e ripetitiva. :) Basta leggerne almeno 5 per capire l'andazzo qualunque sia l'autore!