31 ottobre 2012

UCAS & MacOS X

Qualcuno mi spieghi perché una versione di Mail (diciamo, la versione x+n) sia incapace di importare senza problemi delle cartelle di mail provenienti da una versione precedente di Mail (versione x) copiate da un altro computer, costringendo così il povero $tecnico_coglione a importare a manina ogni singolo catafottuto messaggio?

Sarà stata la fottuta lobby dei fottuti chirurghi del polso/braccio, che avevano giusto bisogno di altri affetti da Sindrome del Tunnel Carpale?

Post Scriptum x i vari macchisti "saccentosi": Sì, la so la soluzione. Quella che funziona. E cioè aprire (da Finder) un mucchio di singoli fottuti xxxxx.emlx con mela-open, aspettare che il fottuto Mail le mostri tutte quante, fare da menù un copia/sposta nella cartella giusta, poi andare di mela-opt-t e mela-w a raffica finché non hai finito.

Poi una volta tornati a casa fare un bambolotto vudù del dannato $utonto affetto da disposofobia selettiva e usarlo come puntaspilli. MAPPERCHÈ PROPRIO LA CAZZO DI EMAIL DEVI CONSERVARE TUTTA QUANTA? E meno male che non hai protestato quando hai visto che non ho aperto né importato le cartelle della mail cancellata e dello spam...

IMPORTANTE: Da domani fino a domenica sono fuori città. Non so voi. Ma qui il 1° Novembre è festa. E io intendo farmi il ponte lontano da computer, mac ed internet. I commenti dovranno aspettare lunedì. Indi non rompete 'occazz. :)

7 commenti:

  1. Allora ti auguro Buon Ponte XD
    (che tra l'altro mi sono preso pure io :P)

    RispondiElimina
  2. Bizzarro. Io possiedo Mac da millemila anni; ho visto tutta l'evoluzione della serie con ben due cambi di famiglia di processori; ho configurato Mail per la prima volta con il Mac OS X 10.0 ("Cheetah") e poi ho sempre passato la mia posta da un Mac all'altro e da un Mac OS X all'altro, fino al 10.8 ("Mountain Lion") senza il minimo problema; tutte le volte che cambia il sistema operativo mi avvisa soltanto che deve convertire la posta al nuovo formato, si becca un OK e lo fa senza rompere tanto le scatole ovali. E sono un po' "disposofobico" pure io, per quanto questi americanismi mi facciano venire anche l'anglofobia: ho delle mail che ormai hanno la muffa sopra archiviate in quel marasma. Non ho mai avuto bisogno di aprire millemila mail in una botta unica intasando il processore. Mi sa che su quel Mac o hanno messo le mani troppi utOnti con privilegi abbastanza elevati da piantar su un gran casotto, oppure ci ha messo le mani il capitano Edward Murphy, quello della famosa legge...

    RispondiElimina
  3. Per fortuna che quella descritta era la soluzione " corretta ".
    Anche perché fatico a trovarne una più " sbagliata ".

    [ Simpaticamente e si fa per dire, attendere in quanto Dittatore che i miei commenti vengano approvati mi indispone piuttosto & anzichenò ]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apparte che non è che io mi fidi ciecamente dell'antispam di blogspot, considerati fortunato che non impongo i captcha. :)

      E comunque, mi capita pure di dimenticarmi di controllare il blog. Sai, ho anche una famiglia (reduce da una breve escursione coi virus acchiappati all'asilo e imbarcatasi in un'altra escursione col virus del raffreddore) :P

      Elimina
  4. Domanda per pura curiosità, ma mail era collegato a quel server di posta che gira solo su winskif? Se sì, non c'è speranza per il futuro...

    RispondiElimina

NOTA BENE: Se vi ostinate a commentare posts di un mese fa, scatta la moderazione (se non sono in vacanza, controllo quasi ogni giorno)... Ovviamente, se siete spammers vi cancello :)