8 marzo 2009

Festa delle donne? Col cacchio!

Ve lo dico subito: non fatemi gli auguri (ne' ora ne' in futuro) per l'8 marzo.

È una festa che non mi piace, che non serve a un cazzo e soprattutto non risolve i problemi della condizione femminile.

In pratica funge solo da alibi per le solite teste di minchia che pensano di "fare un favore" alle donne una volta all'anno, per poi magari continuare a costringerle a firmare lettere di licenziamento in bianco da usare qualora decidessero di rimanere incinte, tanto per fare un esempio. (Il governo Prodi qualcosa di buono l'aveva fatto in questo senso, e ovviamente il governo Berlusconi l'ha disfatto immediatamente, x far felici i millemila "datori di lavoro" che l'hanno votato).

Chiaramente disattivo i commenti così vi passa la voglia di farmi comunque 'sti auguri del cazzo :)

Edit: Non credo si sia capito che era implicito il "falcidierò senza pietà i furbetti che provano a farmeli lo stesso, scrivendoli in altri posts". :)

Nessun commento:

Posta un commento

NOTA BENE: Se vi ostinate a commentare posts di un mese fa, scatta la moderazione (se non sono in vacanza, controllo quasi ogni giorno)... Ovviamente, se siete spammers vi cancello :)