20 novembre 2008

%P (maledetti monitor LCD!)

Finalmente al lavoro mi hanno cambiato il monitor CRT con uno LCD, più precisamente un Asus VW193D-B. Non nego che sia piacevole avere un refresh rate umanoide (oh, il PC riciclato/frankensteinizzato che ho io NON ha l'entrata DVI) ed un po' più di spazio sulla scrivania allo stesso tempo, ma saranno tipo due giorni che smanazzo con il monitor e il xgamma, provando e riprovando, googlando qui e là, facendo svariati test.

Quello che non riesco a mandar giù di questo monitor è l'apparente impossibilità di avere un controllo maggiormente granulare delle sue impostazioni. Il suo "OSD" sembra progettato ad uso e consumo ESCLUSIVO degli utonti che se ne stracatasbattono di avere la gamma settata correttamente (tanto ci pensano winskif o MacOSX... e non devono farsi le pippe mentali sul "senso del bianco" e sul "grigio veramente grigio", come faccio io).  Il manual(ino) ancora peggio.

Va be'. Non demordo. Ma devo riposarmi gli occhi dopo aver provato con questa pagina di test x monitor LCD e con questa "monica"...

Alla bell'e peggio aspetterò altri 3 o 6 mesi, sperando che la scheda video attuale decida di morire ;)...

4 commenti:

  1. Ciao Barbara, hai mai visto un monitor consumer con le regolazioni di gamma? Ma era incluso almeno un cd con il profilo colori?

    Buon venerdì e buon week end

    RispondiElimina
  2. A parte che il cd che hanno fornito con quel monitor era un cd "dimezzato", ovvero più piccolo del normale, direi che (a memoria) alcuni dei monitor (CRT) che mi son trovata davanti in tutti questi anni avevano quantomeno la specificazione in K della temperatura del colore abbinata ai rispettivi "profili" (caldo-normale-freddo). Quel monitor no. Dava semplicemente "caldo - normale - freddo - utente - srgb"...

    RispondiElimina
  3. Ciao B

    ma $mela si fa problemi con un cd da 8cm? o una cd-business card?

    Comunque sia le cose consumer ormai "sono tagliate giù grosse così" (immaginati che mimo qualcosa con le braccia spalancate) per cui si va di firmware triti e ritriti che si portano dietro errori del passato (ho un lcd molto consumer medion che ha un OSD italiano che pare tradotto con google, ho preferito l'OSD inglese) lasciamo poi perdere tutto quanto riguarda la temperatura colore e altro ... purtroppo o spendi $grana oppure ti trovi dei mezzi carne / mezzi pesce buoni solo per quattro carabattole ... IMHO

    RispondiElimina
  4. A parte che ormai a casa mia $mela sta in un angolino a prendere polvere (un powermac non-intel con il hd rotto), sono io che mi faccio problemi con 'sti cosi :)

    RispondiElimina

NOTA BENE: Se vi ostinate a commentare posts di un mese fa, scatta la moderazione (se non sono in vacanza, controllo quasi ogni giorno)... Ovviamente, se siete spammers vi cancello :)