24 ottobre 2005

Incredibile come...

...dopo tanti anni da che ne sono uscita col diploma di maturità in mano, ancora mi ricordo come si "fanno" le cose. Anche senza aver sottomano gli attrezzi giusti. E tutto sommato mi ha dato grande piacere il riuscire a fare alla mia miglior amica un regalino semplicissimo e facile facile col Das (senza l'acca). Anche se ora mi vien il dubbio: ma non è che le sarà piaciuto di più il ritratto fumettesco che ho disegnato sulla busta degli auguri al posto del suo nome? :)

...l'amore possa prendere sviluppi che uno non si aspetta o che pensava non esistessero. Non so come spiegarmi. È come se questo affetto, quest'amore che provo per lui sia una piantina che sta crescendo da sola x i cazzi suoi, senza che nessuno di noi 2 debba fare chissàcosa, oltre ad essere semplicemente noi stessi. Va be', è ancora presto per aprire la trappola per le gaffes che ho al posto della bocca... Però uno puo' anche sperare, no? :-)

...mi vengano ancora parecchi dubbi sull'ortografia italiana: la 3a voce singolare del verbo "potere" al tempo presente... come la scrivo? con l'apostrofo o con l'accento? :-)

(Risposta: con l'accento.)

Nessun commento:

Posta un commento

NOTA BENE: Se vi ostinate a commentare posts di un mese fa, scatta la moderazione (se non sono in vacanza, controllo quasi ogni giorno)... Ovviamente, se siete spammers vi cancello :)