22 luglio 2004

Sinceramente, non ci avevo pensato...

... a cambiare la password senza avvisare nessuno! :p

Mi spiego meglio: stamattina si fa viva x tel/fax una dei pochissimi utonti che siano riusciti ad evolversi dal baratro di utontaggine, ma che purtuttavia rimane utonta per molti moltissimi versi. E mi dice che non riesce ad entrare nella sezione riservata e mi chiede se per caso avevo cambiato la password. Le rimando x fax la password (il server SMTP era uscito a farsi un caffè -- e non me ne ha portato uno, l'anfame!), facendole notare che se avessi dovuto cambiare la password di accesso, l'avrei comunicato a tutti. Poi (errore mio) le dico di farsi viva casomai avesse problemi con l'inserimento dati.

Dopo un pò, mi si rifa viva l'utonta di cui sopra. Stavolta in email (si vede che il server SMTP aveva finito di provare tutto il menù del bar). Chiedendomi come mai il sistema non le prendeva la password (un'altra ancora) per l'inserimento di una pubblicazione. Ri-chiedendomi se l'avevo cambiata io per caso.

Mi accingo a spiegarle che se continuava a fare quel genere di domande, prima o poi le avrei cambiato la password di TUTTO, inclusa quella della sua email personale, quando mi arriva un'altra mail ancora in cui mi dice che si è accorta solo dopo del campo di conferma password! (che stava vicino vicino, in bella vista, al campo di inserimento della password)

Apparte che buone porzioni di quel database di pubblicazioni non sono mie ma le ho solo ereditate (e fa semplicemente cagare), mi chiedo: ma servirebbe a qualcosa se regalassi di default a tutti gli utonti che lo usano un buono (fasullo) di 5 euro per l'acquisto di un paio di occhiali da vista?

Nessun commento:

Posta un commento

NOTA BENE: Se vi ostinate a commentare posts di un mese fa, scatta la moderazione (se non sono in vacanza, controllo quasi ogni giorno)... Ovviamente, se siete spammers vi cancello :)